DIALOGO TRA POPOLI E CULTURE PER NUTRIRE LA PACE.

Un viaggio attraverso i tesori della Biblioteca Ambrosiana

Pinacoteca Ambrosiana, sala 2 e 3

13 luglio – 4 ottobre 2015

Aulo Gellio, Notti Attiche, S.P. 10/28, carta 90 verso – manoscritto latino, pergamena (Ferrara, a. 1448)

La seconda mostra ambrosiana in tema di Expo 2015 fa seguito e completa la prima dedicata a “Pane e non solo” (14 aprile-12 luglio 2015), sviluppando il tema del Dialogo tra popoli e culture per nutrire la pace, con un percorso artisticamente illustrato da preziosi codici miniati che l’Ambrosiana custodisce da quattro secoli. Partendo da diverse visioni del mondo e dell’umanità – araba, ebraica, greca, latina, persiana ed umanistica – attraverso le grandi sintesi medievali e rinascimentali di medici, scienziati, filosofi e teologi, si arriva al periodo dell’incontro decisivo con il mondo ”altro” delle civiltà cinese e giapponese. Altri profondi filoni di dialogo sono quelli che si aprono a partire dalle tradizioni mitiche e simboliche, musicali e letterarie, sacrali e mistiche, in particolare caratteristiche del monoteismo abramico ebraico, cristiano e musulmano. Ne risulta un quadro efficace che coinvolge il visitatore in un viaggio nello spazio e nel tempo lungo oltre duemila anni, e lo interpella con domande radicali circa il futuro del pianeta e della storia umana.

Dialogo tra popoli e culture per nutrire la pace.
Un viaggio attraverso i tesori della Biblioteca Ambrosiana
13 luglio – 4 ottobre 2015
tutti i giorni dalle 10,00 alle 18,00 (ultimo ingresso alle 17,30, si prega tuttavia di notare che una visita completa richiede circa 90 minuti)
ingresso incluso nel normale biglietto dell’Ambrosiana
Info: –